Bitter Feast

11/04/2011

JT Franks, critico culinario cinico e insoddisfatto, distrugge con una recensione la carriera di Peter Grey, chef di fama dal carattere violento e collerico. Così questi rapisce il critico, le lega e lo sottopone a prove culinarie che, in caso di esito insoddisfacente, terminano in una tortura fisica.

Quello che sembra un misto tra Saw e La Prova del Cuoco in realtà nasconde degli aspetti davvero interessanti. In primis l’indagine psicologica: è sul confronto tra i due personaggi che avviene l’azione e queste dinamiche hanno la meglio anche sulla componente gore. Joe Maggio indovina prima di tutto il cast: gli attori protagonisti vivono di un forte carisma, che è la loro arma per sopraffarsi a vicenda. La regia è semplice e minimale nei movimenti, raramente cerca il dettaglio raccappricciante a favore dell’ordine compositivo e di un quadro asciutto e lineare.

Lo considero tra le uscite più interessanti del 2010 per lo meno tra i film di genere. Per ora è passato in qualche festival in USA e il DVD è stato distribuito solo in Canada. Spero in una distribuzione più ampia.

Una Risposta to “Bitter Feast”


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: