The Bay

06/07/2013

Found footage d’autore. Chi, come Barry Levinson, poggia su una lunghissima carriera di conferme cinematografiche raramente si cimenta in prove “di genere”. Il found footage, che fino ad ora si è caratterizzato come la tecnica narrativa più multimediale, sembra inoltre una prerogativa delle nuove leve; di chi, accostatosi al cinema horror, ne vuole esplorare nuovi linguaggi e schemi narrativi. Levinson, a differenza di costoro, ha saputo veramente introdurre qualche innovazione in un filone che sembrava aver esaurito in fretta le proprie ambizioni.

Dove, infatti, l’occhio della telecamera era veicolo di una nuova e più radicata soggettività dello sguardo, ora ritorna alla dimensione del frammento d’esperienza. Non seguiamo, dunque, la vicenda dall’occhio di un protagonista e dei suoi accoliti: gli sguardi e le visioni sono moltiplicate attraverso servizi televisivi, filmati amatoriali, video di sorveglianza. Notevole lavoro sulle fonti, quindi, che si alternano tra punti di vista di natura sia soggettiva (una bambina spaventata che riprende il proprio male col cellulare) che oggettiva.

Il gioco funziona. Pare, all’inizio, di poter seguire una voce protagonista che, però, si perde velocemente in una narrazione corale in cui tanto spazio è riservato alla vicenda di cronaca quanto viene sottratto, e qui si riconosce lo spessore dell’autore, all’emotività dei personaggi, dipinti con pochissimi e minimalisti tratti. I frammenti si ricompongono in un disegno di alto impatto emotivo, in cui la tensione è di natura realistica e sottilmente clinica. Il climax, però regge fino a un certo punto. Pare che nessun vero apice si sia raggiunto, e il finale scorre piatto e privo dell’inventiva che ha caratterizzato il resto della pellicola.

Il sostrato ecologico, inoltre, è espresso in maniera assolutamente chiara, ma mai con artifici eccessivamente retorici o pedanti.

 

The-Bay-010

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: